//
home

Ultimi articoli

La confessione di un “Superman”

La confessione di un “Superman”


Quante emozioni in una sola volta! Continua a leggere

News:

  • E' la prima partecipazione ad un premio "di settore". Speriamo bene...
  • "Il Consulente" parteciperà alla VII edizione del Premio Letterario Nazionale di Poesia e Letteratura "AlberoAndronico", e concorrerà nella Sezione Editi.
  • "Il Consulente" parteciperà alla XV edizione del Premio Letterario Internazionale Città di Arona "Gian Vincenzo Omodei Zorini", e concorrerà nella Sezione Editi.
  • "L'Androgino" parteciperà all'ottava edizione del Premio Letterario Giacomo Matteotti, per la sezione "Narrativa ed opere teatrali".Il Premio, indetto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, viene assegnato ad opere che illustrano gli  ideali  di fratellanza tra i popoli, di libertà e giustizia sociale  che  hanno ispirato la vita di Giacomo Matteotti.
  • ‎"L'Androgino" partecipa al premio letterario Merck Serono 2012.
  • "L'Androgino" tra i 14 finalisti del Premio Letterario Nazionale Città di Arona 2011, per "il contenuto, l'originalità e la tecnica espressiva dell'opera".
  • Il racconto "Touchdown!" pubblicato sul sito "Storie di Football"
  • "L'Androgino" sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino da giovedì 12 a lunedì 16 maggio 2011 presso il PADIGLIONE 2 - L110 (stand Dehoniana Libri)
  • "L'Androgino" parteciperà al Premio Letterario Nazionale "Citta' di Vigevano" 2011 Ultimi giorni per gli scrittori interessati a partecipare al concorso "Premio letterario nazionale Città di Vigevano", riservato ad opere edite di narrativa in lingua italiana, dal 1º gennaio 2010 al 30 marzo 2011. Il tema del Bando di quest'anno è il seguente "Le vicende d'Italia: i suoi mutamenti storici, antropologici e socio culturali negli ultimi due secoli". Il vincitore avrà un premio di 3.500,00 euro, il secondo di 2.500,00 euro ed il terzo di 1.500,00 euro. via Vigevano Network.
"Ci sono quelli che usano sempre gli stessi vestiti, ci sono quelli che portano gli amuleti, quelli che implorano guardando il cielo, quelli che credono nelle superstizioni, quelli che continuano a giocare quando finisce il gioco e ci sono quelli che continuano a correre quando tremano le gambe, quelli che continuano a lottare quando tutto sembra perduto come se ogni volta fosse l'ultima, convinti che la vita sia una sfida, soffrono ma non si lamentano perché sanno che il dolore passa, il sudore si asciuga, la stanchezza finisce, ma c'è una cosa che non finirà mai... la soddisfazione di esserci riusciti... nei loro corpi c'è la stessa quantità di muscoli, nelle loro vene scorre lo stesso sangue, ciò che li rende diversi è il loro spirito, la determinazione di raggiungere la cima, una cima alla quale non ci si arriva superando gli altri, ma superando se stessi". (Anonimo)

Seguimi anche su Facebook!

Statistiche del Blog

  • 9,844 visitatori

RSS Endzone.it

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Archivio

Cinguettii… (@rodmark57)